Giove Pluvio batte Krom: 6-0

stavolta, però, cappotto tennistico
ieri, nella pausa di mezzodì, macchina al parcheggio, cambio veloce e via per 1h30′ di ondulato
niente di speciale, niente da raccontare
ma Giove voleva dare una sonora battuta all’impudente novello prometeo Krom
a metà strada, nel bosco, sento rombi temporaleschi in lontananza: beh, che sarà mai, ora mi alzo in quota e vediamo cosa ci aspetta
arrivo a Genuisì: lassù le scintille elettriche sembrano senza soluzione. guardo l’orizzonte… bene, no, anzi, merda! verso est un fronte nebuloso, radente al suolo, dal colore grigio chiaro sta avanzando di gran carriera
porcavacca
lì inizia la mia sfida contro i maledetti numi. alla faccia del fartlek veloce, sputo l’anima come un disperato. ora il cielo scurisce. forza mi manca l’ultima verticale salita. le prime gocce. dai, forse mi prende di striscio. invece, no. a metà salità attacca il diluvio, non universale, locale! ma io corro veloce. voglio superare la salita infernale; ce la faccio, ma ormai sono inzuppato.
inizia la discesa. viene come mai vista. torrenti di melma e acque rosso-brune. la strada è un fiume in piena.
beh. ormai non temo niente, ma che acqua che viene. spero che la chiavi siano impermeabili e la macchina si apra altrimenti sono fregato.
avanzo nele fiume senza apparenti fastidio (solo apparente, mi pare di essere un batrace!)
arrivo alla macchina. apro il baule mi ci ficco dentro e mi cambio. madonna, quanti litri di acqua che avevo addosso. nessun indumento tecnico può salvarti. mi cambio quasi asciutto, accendo l’auto (non sento neanche il rumore del motore). l’acqua arriva ad un quarto di ruota
mentre esco dal parcheggio a passo d’uomo. un furgone mette la retro. io suono (ma lui non sente), allora accelero, ce l’ho fatta? boh, chi ha sentito qualcosa? fuori c’è l’inferno, tombini che eruttano come il vesuvio, laghi mai visti sulla strada.
arrivo al lavoro che piove ancora, ma meno. scendo, giro intorno all’auto e…porcazzzzzzzzzzzzzzzzzzz: una sfregiata sul lato dx del paraurti. Questo giove pluvio mi ha proprio stracciato. una settimana da dimenticare. se ci credessi andrei di corsa a lourdes!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...