Brevi tumulti

È iniziato un bel periodo di gare brevi, brevissime, per come sono abituato ad intenderle. E infatti, già dopo la seconda (l’incredibile scalata della Maddalena), riesco solo a stupirmi delle mie carenze atletiche del tutto evidenti dopo qualche anno di ultra-distanze e lontananza da allenamenti specifici e particolarmente onerosi dal punto di vista aerobico.

L’esplosiva gara di sabato con le sue micidiali, anche se brevi, salite ha messo in mostra, non la mia – notevole – distanza dagli atleti di vertice (cosa già risaputa dalle parti di krom), quanto piuttosto una difficoltà bestiale a sostenere sforzi intensi. Bella scoperta! L’obiettivo dell’allenamento, nell’immediato, è riuscire a sostenere velocità certe abbassando l’intensità cardio-vascolare.

Proprio la relativa distanza dei trail di quest’anno mi crea la possibilità di inserire allenamenti più intensi e meno onerosi dal punto di vista del tempo (libero) impiegato.

E inserendo con giudizio una gragnuola di gare senza aspirazione, brevi, su pista, strada o montagna, ma vissute con estrema carica agonistica mi aiuteranno a superare questo scoglio che da qualche anno mi accontentavo di aggirare bellamente.

Annunci

Un pensiero su “Brevi tumulti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...