891

Quando sono in mensa la televisione è rotta su studio aperto. Ho due metodi: o mi siedo nel raggio della lavastoviglie (che genera rumore paragonabile al traffico del GRA) oppure ficco la testa nel piatto girato di spalle (ma è più dura così).
Oggi non si poteva fare nulla di tutto ciò. Per cui ho dovuto sorbirmi la nefasta trasmissione.
Ah, ho detto, è morto Vianello, stavolta niente tette, ragazzi. L’ho detto ghignando in faccia agli altri commensali con fare di sfida.
Dopo venti minuti di raimondo in ogni salsa, in ogni epoca della sua carriera, pensavo che il supposto tiggi finisse.
Invece la catastrofe. Un servizio sulle tette al silicone che esplode, “panico nelle maggiorate del belpaese”.
Il pubblico della mensa era già in visibilio. E le perculate nei miei confronti ben assestate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...