1113

Primi giorni di vero caldo e vera afa. Arrivi a sera fiaccato nelle membra. Ma, tutto sommato, una doccia rinfranca lo spirito. E anche stendersi sul lettino. Magari con un libro in mano e, ma comincio a chiedere troppo, anche senza la cascata di guano dal nido rondini sotto il cornicione. Domattina, se il sonno mi ha concesso le giuste motivazioni (eccheddiamine), vado a correre sul Guglielmo: tra una settimana c’è la mia gara preferita e non mi pare giusto NON avere fatto il benché minimo allenamento propedeutico… Mi manca la corsa in natura, ma anche le cose da fare sono sempre molte senza un accidente di voglia e tempo a completarle. Forse proprio per la caspio di spossatezza, è evidente, non dettata solo dal caldo e dall’afa. Accidia al 100%. E vecchiaia da omarello che avanza.

Forsaken Cowboy – Röyksopp

 

Annunci

Un pensiero su “1113

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...