1156

Svegliarsi presto. Il sole è appena sorto. Intorpitido, il sole e la mia mente. Raggiungere il posto. Prendere tutto.
Tuffarsi nel bosco. Scoprire. Cose nuove e vie nascoste. Silenziose.
Batte il cuore per la salita e la scoperta.

Non serve andare lontano per farlo. Basta girare l’angolo e trovare nuove viste prospettiche, vedere le ombre da un altro punto.

Mai come ora capisco che il tepore accogliente dei nostri schemi mentali è spesso un gradino alto da superare. Così, quel momento in cui le circostanze o il coraggio ci sbattono di fronte allo sconosciuto, nemmeno ignoto, tentenniamo. Ma liberarsi dal giogo della poltrona migliore è un atto dovuto. E cambiare, scoprire, esplorare.

Più in alto, ad un bivio con un grande castagno, svoltare a destra

Annunci

Un pensiero su “1156

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...