1171

Kolyma è una metafora della claustrofobia del presente. Da Kolyma non si scappa, non si cerca nemmeno di fuggire. Non ci sono barriere intorno al campo, solo miglia e miglia di territorio sconfinato inghiottito dal gelo perenne e dall’indifferenza. Incatenati dalla schizofrenica burocrazia sociale che ci lascia liberi di correre verso la passarella, portare il vagone pieno e riportare quello vuoto verso il fondo. Schiavitù e alienazione. E nessuna fuga può portarci lontano. Non abbiamo ricchezze né certezze che allevino. Non è più nemmeno una sofferenza fisica, morale o spirituale: è lo sfondo, il substrato delle nostre vite.

Questo racconterò nella mia prossima raccolta di disegni. Prossimamente su krom999.tumblr.com

Annunci

Un pensiero su “1171

  1. Pingback: 1600 | {krom}

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...