1197

La tristezza ti assale nei momenti più disparati. A volte mentre torni in auto da un concerto, da solo, in un’autostrada vuota. A volte mentre bevi in compagnia e il tuo sguardo penetra attraverso il vetro del bicchiere soffermandosi su ogni bollicina che si stacca per venire a galla e sparire nell’aria. Ti assale quando le persone non si accorgono di te. Alzi la mano per salutare e loro hanno già la testa altrove. Ti prende quando vedi il tuo viso nello specchio che non è lo stesso dei ventanni, ci mancherebbe (ho visto l’altro giorno certe mie foto improbabili e stupide), ma nemmeno quello di un anno fa.  Ti stravolge la tristezza. Quando pensi agli attimi felici e perduti e solo un cazzo di ricordo che si spegnerà con te e che nessuno, nessuno, saprà mai.

Annunci

3 pensieri su “1197

  1. non era quella la foto, ma una cattiveria perpetrata ai miei ricordi da una macchina per le fototessere, credo nel 1989 o 90. un giorno te la mostro. e poi ci facciamo una risata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...