1424

Mi rotolo sul campo. Neve polverosa sopra e erba croccante, fritta dal gelo, sotto.
Nell’istante in cui la schiena è al suolo, dura una frazione di secondo, il mio sguardo si perde nel blu intenso del cielo. Afferro la sua indefinibile grandezza che pare avvolgere tutto.
I rumori intorno spariscono. Un infinitesimo attimo di straniamento. E di lontananza.

Annunci

Un pensiero su “1424

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...