1634

Due vecchie commentano le affissioni mortuarie. Vedo le loro ombre riflesse dal porfido umido e lucido. Ombre di vestiti da quattro soldi. Le mie mani sul volante mentre nel cono rosso del semaforo fluttua densa la nebbia e il fumo azzurrognolo dello scarico. Resto incantato dalle evoluzioni del vapore. Non sento le parole della radio. Non ho più nulla da ascoltare. Solo, lì, di fronte ai colori del semaforo e dei fanali.

Annunci

Un pensiero su “1634

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...