1667

C’è una fessura tra la sfocatura della tenda e l’intelaiatura della finestra; lì scorre un lembo di nuvola nel blu terso del mattino. Sono pochi millimetri, ma perdo minuti a osservarne il movimento, della nuvola. Ora estesa, ora lobata, ora sottile, ora scomparsa.
Nel salutarla, per un vasto istante, mi sono trattenuto sulla sua guancia. Facendo pressione e inspirando profondamente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...