1677

Stasera è una di quelle che non puoi non ricordare. Quelle delle nuvole scure nel crepuscolo. Quelle del già buio alle 9. Quelle che fa più fresco e il mare sta diventando grigio. Quelle che appoggiato al parapetto pensi all’estate che finisce, alla scuola che ricomincia, alla tua vita triste in pianura, d’inverno, e che domani, domani, domani devi andare da lei e presentarti e sapere almeno il suo nome, gli anni, la città.

Annunci

Un pensiero su “1677

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...